X
IT EN

70 St Mary Axe

  • Londra

  • Contractor: Mace

Edificio Uffici

Il complesso di 70 St. Mary Axe è costituito un edificio a forma semi-ellittica, con 28.000 m2 (300.000 sq ft) di superficie netta ad uso uffici, distribuita per i 19 piani di altezza, che a loro volta sono posti su un ingresso a doppia altezza del piano terra. Sempre a livello della strada saranno comprese delle aree pubbliche e negozi.
La sostenibilità è un tema cardine di questo progetto che integra una geometria sorprendente con un edificio altamente efficiente e che ottiene il grado di BREEAM Excellent. L'altezza e la forma dell'edificio sono stati sviluppati per creare una sagoma unica come replica alle strategiche viste adiacenti. Pinne verticali per le facciate curve ed involucro a cellule strutturali migliorano il comfort interno in termini di controllo solare con una riduzione del carico termico dovuto all’irraggiamento. Altre misure volte al contenimento energetico, come ad esempio accumulatori di energia termica interrati, si traducono in un design con basse emissioni di CO2.
Pur non essendo uno dei grattacieli più alti della zona, 60-70 St. Mary Axe è destinato a diventare un nuovo punto di riferimento nella City di Londra.

Sistemi utilizzati

  • Cellule vetrate piane a silicone strutturale e cellule con vetri curvati a freddo

  • Facciate montanti e traversi vetrate con rinforzi in acciaio

  • Pinne esterne in alluminio anodizzato

  • Rivestimenti in lamiera di alluminio

Architetti

Foggo Associates London

Foggo Associates è uno studio di progettazione fondato nel 1989 nel centro di Londra, che realizza opere innovative ed ecologicamente sostenibili. L’ufficio è un unico grande ambiente open-space. I tecnici, principalmente architetti e ingegneri strutturisti, collaborano a stretto contatto con i clienti, i fornitori e gli altri professionisti, per creare edifici di rilievo adatti alle esigenze e alle aspirazioni dei fruitori. Il portfolio dello studio comprende uffici, progetti di infrastrutture commerciali, residenziali, industriali e di trasporto, abitazioni private e anche piani regolatori urbani.