X
IT EN

Riverwalk

  • Londra

  • 2016

  • Contractor: Sir Robert McAlpine

  • Foto: Constantin Levarda

Complesso residenziale sul Tamigi nel cuore di Londra

L'edificio è costituito da strati: fasce orizzontali curve di pietra calcarea ad ogni piano, che si alternano con fasce in alluminio bronzato e vetro per formare finestre e balconi. La facciata è arretrata nei piani superiori, fornendo così delle ampie terrazze agli attici e dando una maggiore definizione architettonica alla planimetria del tetto dell’edificio. Questo progetto ha comportato un significativo investimento anche nello spazio pubblico. La passeggiata lungo il fiume è stata allargata contribuendo ad un generale miglioramento del paesaggio. Al livello interrato, è stato previsto un parcheggio auto e cicli ed un’area riservata ad alloggiare impianti tecnici e servizi. In questa maniera la purezza dell’architettura dell’edificio viene pienamente espressa.

“The architectural concept takes its inspiration from the sinuous curves of the river as it winds past the site.
The building’s gentle, interlocking form responds to this movement and opens up the residential apartments to the panoramic river views.
The distinctive canopied entrance will enhance the building’s unique identity.”
Alan Stanton

Sistemi utilizzati

  • Cellule con triplo vetro e rivestimenti opachi

  • Serramenti alzanti e scorrevoli e anta wasistas

  • Rivestimenti in pietra, legno e controsoffitti

Architetti

Stanton Williams Architects London

La Stanton Williams Architects è stata fondata da Alan Stanton e Paul Williams nel 1985 a seguito di lunghe carriere individuali nell'insegnamento e progettazione nel Regno Unito, in Europa e negli Stati Uniti. Hanno lavorato con i colleghi direttori Gavin Henderson, Peter Murray e Patrick Richard per oltre 15 anni nello studio, che ora conta su una squadra consolidata di 65 persone, con cinque consiglieri e dieci collaboratori. Lo studio ha completato con successo numerosi progetti di alto profilo architettonico, di progettazione urbana, masterplanning, e di interior design espositivo, vincendo più di 50 premi.