X
IT EN

103 Colmore Row

  • Birmingham

  • Contractor: BAM

Una nuova sofisticata torre per uffici si affaccia su Birmingham

Progettato dallo studio di architettura Doone Silver Kerr, 103 Colmore Row si svilupperà in 26 piani per 68 metri di altezza. L’edificio è sito nel Central Business District di Birmingham, lungo il suo indirizzo più ambizioso: Colmore Row, appunto.
Al momento, rappresenta il più alto complesso di uffici in costruzione fuori Londra.

I paraventi esterni in lame argentate verticali incrementano il fascino della facciata, che riflettendo la luce conferisce vivacità all’edificio.
Oltre ad un winter garden ed un café al livello della strada, il progetto prevede un nuovo e sofisticato ristorante in cima all'edificio dal quale sarà possibile ammirare una vista a 360 gradi sulla città.
L’accesso al ristorante è possibile per mezzo di un ascensore dedicato al piano terra che, da informale punto di ritrovo durante il giorno, si trasforma in un caposaldo della nightlife di Birmingham.
Il ristorante, che beneficia di una stupenda vista sulla città, permette ai propri clienti di godere di un panorama costantemente interpretato dalle luci del giorno e della notte. Inoltre, gli otto metri di altezza del soffitto creano una lanterna che irradia lo skyline della città, disegnando un nuovo punto di riferimento a Birmingham.

Sistemi utilizzati

  • Cellule vetrate a silicone strutturale

    Cellule vetrate a silicone strutturale con pinne esterne in alluminio

    Cellule vetrate a silicone strutturale doppia altezza

    Cellule vetrate a silicone strutturale doppia altezza con pinne esterne in alluminio

    Facciata vetrata con tiranti pretensionati

Architetti

Doone Silver Kerr

Doone Silver Architects è uno studio di architettura costituito nel 2010 a Londra. Guidato dai Direttori Richard Doone, John Silver e Ross Kerr, lo studio ha guadagnato un’esperienza a livello mondiale nei settori commerciale, residenziale ed alberghiero. Con decenni di competenza personale, i Direttori hanno dimostrato individualmente e consistentemente un’abilità nel fronteggiare i pregiudizi di un progetto in modo da raggiungere design eccitanti e opportunità economiche. Ogni progetto viene approcciato senza preconcetti: c’è un chiaro modello percepibile che collega il lavoro, un’unità di pensiero e una solida base logica che può essere identificato in ogni progetto e che emerge da una stretta e piacevole collaborazione con i clienti ed i team di progetto. La loro architettura adotta un approccio onnicomprensivo all’integrazione della forma, della struttura, dei materiali e della luce. È essenziale realizzare spazi dover fermarsi ed interagire con l’ambiente naturale e costruito, unitamente alla responsabilità di tramettere un senso di positivo impegno sociale. I loro progetti hanno sempre lo scopo di minimizzare l’impatto ambientale e di ottimizzare l’efficienza energetica. Tre dei loro progetti più recenti hanno ottenuto la certificazione BREEAM ‘Excellent’.