X
IT EN

12 New Fetter Lane

  • Londra

  • 2016

  • Contractor: Mace Limited

  • Foto: James Brittain - Kevin Sansbury

Centro Direzionale

12 New Fetter Lane è un edificio per uffici di 15 piani, di circa 47.000 mq di superficie totale, per un investimento di 47 miglioni di sterline.
L'edificio costituisce un elemento nuovo nella zona occidentale della città di Londra ed è, secondo le intenzioni dei progettisti, in grado di migliorare l'intera area di Fetter Lane e Plough Place caratterizzandola in modo sostanziale.
L'edificio ha una pianta triangolare sul punto di incontro di due strade: Fetter Lane e New Fetter Lane ed è caratterizzato da prospetti diversi tra i due lati, cosa che è stata risolta con una sorta di cascata di due piani a gradini con terrazze conferendo l'insolita forma di un "ventaglio" che si snoda ruotando intorno alla cerniera verticale rappresentata dalla scala vetrata traslucida, che si illumina di notte.

Sistemi utilizzati

  • Rivestimenti in vetro smaltato

  • Pale frangisole in alluminio

  • Facciate montanti e traversi vetrate e con rivestimenti opachi

  • Cellule vetrate a silicone strutturale

La tecnologia

L'involucro esterno è interamente vetrato ed è rivestito da pannelli verticali in vetro grigio opaco, mentre i vetri chiari prospicienti gli uffici si esprimono come una sfaccettatura a diamante e generano riflessi multipli variando il loro aspetto durante la giornata a seconda del taglio della luce solare. Il rivestimento del corpo scala è completato da pinne frangisole che si stagliano in altezza e danno uno slancio verticale all'edificio.
Particolarmente curato l'aspetto del risparmio energetico. L'edificio è classificato BREEAM "Excellent" e comprende una vasta gamma di risposte sostenibili, che contribuiranno alle prestazioni ambientali del sistema edificio, con una sostanziale riduzione delle emissioni di CO2 (19%) rispetto agli standard dettati dai regolamenti edilizi vigenti.

Architetti

Flanagan Lawrence Architects

Con sede a Londra, Flanagan Lawrence è un premiato studio di architettura e design con un’impressionante esperienza collettiva tra un’ampia gamma di settori e tipologie di edifici. Infatti, il suo può vantare progetti commerciali su larga scala ed esclusivi quartieri residenziali, così come strutture culturali e ricreative, hotel, progetti di istruzione e logistica, infrastrutture, parchi commerciali ed importanti “masterplan” sia nel Regno Unito che all’estero. Flanagan Lawrence ha lavorato con diversi enti e clienti sia nel settore pubblico che nel privato. Per quanto riguarda l’opera pubblica esempi del suo lavoro sono il Royal Welsh College of Music and Drama, il Sadler’s Wells Theatre Trust, il Soundforms plc, il Sage Gateshead, così come i progetti per gli enti di istruzione terziaria come il Magdalen College, Oxford, Imperial College London and Brunel University. Tra i clienti privati spiccano invece Ask Property, Athos, BAA Lynton, British Land, Brookfield Europe, Candy & Candy, Chelsfield Development Security, Espalier, Finchatton, Grainger, Great Portland Estates, Grosvenor,m Herby Holdings, Land Securities, Londonnewcastle, Muse Developments, Quintain Estates and Development, Segro and Sellar Property Group.

Doone Silver Kerr

Doone Silver Architects è uno studio di architettura costituito nel 2010 a Londra. Guidato dai Direttori Richard Doone, John Silver e Ross Kerr, lo studio ha guadagnato un’esperienza a livello mondiale nei settori commerciale, residenziale ed alberghiero. Con decenni di competenza personale, i Direttori hanno dimostrato individualmente e consistentemente un’abilità nel fronteggiare i pregiudizi di un progetto in modo da raggiungere design eccitanti e opportunità economiche. Ogni progetto viene approcciato senza preconcetti: c’è un chiaro modello percepibile che collega il lavoro, un’unità di pensiero e una solida base logica che può essere identificato in ogni progetto e che emerge da una stretta e piacevole collaborazione con i clienti ed i team di progetto. La loro architettura adotta un approccio onnicomprensivo all’integrazione della forma, della struttura, dei materiali e della luce. È essenziale realizzare spazi dover fermarsi ed interagire con l’ambiente naturale e costruito, unitamente alla responsabilità di tramettere un senso di positivo impegno sociale. I loro progetti hanno sempre lo scopo di minimizzare l’impatto ambientale e di ottimizzare l’efficienza energetica. Tre dei loro progetti più recenti hanno ottenuto la certificazione BREEAM ‘Excellent’.