La ricerca di oggi è la tecnologia di domani.
La ricerca di oggi è la tecnologia di domani.
I sistemi della facciata continua

La facciata continua, dall’inglese curtain wall, è una particolare tipologia di involucro edilizio che assicura alte prestazioni con il vantaggio di un sistema di costruzione a secco e prefabbricato. Il telaio metallico con cui è realizzata le conferisce leggerezza e permette il trasferimento dei carichi agenti sull'edificio agli elementi strutturali primari.

L’etimologia di facciata continua nasce dalla continuità geometrica che questa tecnica conferisce all’aspetto della superficie esterna delle opere realizzate con questa tecnologia.

Facciate a cellule

Il sistema di facciate più evoluto è quello a cellule.In questo sistema la facciata è composta interamente da pannelli prefabbricati costituiti da un telaio, in profili estrusi di alluminio, nel quale sono inseriti i tamponamenti. La cellula (unit) viene realizzata completamente in officina per poi essere spedita in cantiere pronta per l’installazione. Con questa tecnologia si possono realizzare anche soluzioni molto complesse, con i vantaggi di un prodotto la cui altissima qualità è garantita durante tutto il ciclo produttivo. In cantiere tutte le operazioni di posa avvengono dall’interno dell’edificio, senza la necessità di un ponteggio esterno. Le staffe di fissaggio alla struttura principale permettono una regolazione in tutte le direzioni consentendo di posizionare la facciata con la massima precisione.La velocità di montaggio del sistema, unita alla capacità di assecondare i movimenti dell’edificio rende la cellula particolarmente adatta per edifici alti. La tenuta agli agenti atmosferici è garantita da guarnizioni (watertight gasket) posizionate in corrispondenza dei giunti verticali e orizzontali.

La ricerca di oggi è la tecnologia di domani.
Facciate a cellule a fermavetro

I tamponamenti (vetrati o ciechi) vengono montati in officina e sono fissati al telaio mediante un profilo in alluminio detto fermavetro (bead profile). I vetri o i pannelli sono facilmente sostituibili e la modularità della facciata è espressa anche all’esterno, diventando un elemento architettonico.

La ricerca di oggi è la tecnologia di domani.
Facciate a cellule a silicone strutturale

Le facciate a cellule con silicone strutturale rappresentano la soluzione più avanzata tecnologicamente che consente di avere (dall’esterno) un effetto "tutto vetro".

Il vetro o i pannelli sono montati in officina e sono fissati al telaio mediante incollaggio strutturale. Per l’incollaggio vengono utilizzati speciali siliconi bicomponenti che devono essere applicati all’interno di un’officina da personale specializzato. Una serie di scrupolosi controlli di qualità prima e durante l’applicazione è richiesta per verificare l’idoneità delle superfici da incollare e per fornire la garanzia dell’intero processo. L’aspetto total glass conferisce un’estetica elegante e raffinata e in questo caso il vetro collabora non solo strutturalmente, ma anche sul piano prestazionale (per l’isolamento termoacustico).

La ricerca di oggi è la tecnologia di domani.
Facciate a ritegno puntuale

Sono caratterizzate dall’assenza del reticolo.

I moduli, generalmente vetrati, sono sostenuti da un sistema reticolare di cavi tensionati e profili di acciaio o alluminio fissati alla struttura principale dell’edificio. Il collegamento del vetro alla maglia strutturale avviene tramite speciali bulloni, che permettono al vetro di muoversi per accomodare i movimenti termici e quelli dell’edificio senza generare stress e fratture nelle lastre.

Questa tecnologia massimizza la trasparenza della facciata permettendo la realizzazione di veri e propri glass wall. Non di rado viene impiegata anche per la realizzazione di una seconda pelle in aggiunta alla facciata principale.

La ricerca di oggi è la tecnologia di domani.
Facciate a doppia pelle

Si compongono di una pelle interna ed una esterna la cui intercapedine viene sfruttata per migliorare il comfort e le prestazioni energetiche dell'edificio. Un sistema di aperture e ventilazioni mette in comunicazione l'intercapedine con l'interno o l'esterno dell'edificio, così da ottenere una facciata dinamica in grado di regolare le prestazioni a seconda delle condizioni esterne. Le tende, poste all’interno dell’intercapedine, garantiscono la massima efficienza creando ombreggiamento sulla facciata interna, con indubbi vantaggi sul comfort estivo.

La ricerca di oggi è la tecnologia di domani.
Facciate speciali

Il Gruppo FOCCHI opera quasi esclusivamente nella produzione di facciate customizzate. All’interno della nostra produzione godono di uno spazio privilegiato le facciate speciali.

Con questo termine si definiscono non solo facciate estremamente complesse (per effetto di specifiche esigenze architettoniche o prestazionali), ma anche quei prodotti che vedono l’utilizzo di tecnologie di facciata in ambito navale, ferroviario ecc.

Più che di facciate, si dovrebbe parlare di vetrate speciali, i cui fattori estetici e/o prestazionali richiedono l’impiego di sistemi personalizzati sotto tutti i punti di vista.

La ricerca di oggi è la tecnologia di domani.
Elementi decorativi integrativi

Sempre più spesso, oltre ad elementi prestazionali come frangisole e/o tende, all’esterno della facciata vengono inseriti elementi decorativi/architettonici come pinne verticali e/o orizzontali, rivestimenti con vari materiali, ecc.

È fondamentale che lo studio di tali elementi avvenga in fase di progetto esecutivo per prevedere le necessarie predisposizioni, al fine di scaricare i pesi e le sollecitazioni che ne derivano alla parte strutturale della facciata. Nel caso di soluzioni a cellule, tali componenti vengono assemblati alla cellula prima della relativa posa in opera.

Facciate a montanti e traversi
La tecnologia a montanti e traversi si rifà alle origini della facciata continua, quando negli anni '50/'60 l’elemento portante della facciata era costituito da montanti (verticali) e traversi (orizzontali). Il loro assemblaggio in cantiere consentiva di realizzare una maglia modulare nella quale inserire: tamponamenti (vetrati e/o ciechi) e aperture (finestre e/o porte). Gli elementi strutturali sono realizzati con profili estrusi in alluminio, che tagliati e lavorati in stabilimento, vengono poi portati in cantiere per l’assemblaggio e la posa. Il sistema di tenuta è garantito dalla presenza di guarnizioni tra il reticolo ed il tamponamento. Questo tipo di prodotto si presenta molto indicato per le vetrate del piano terra o dove troviamo altezze particolari e/o doppi volumi. In questi casi il montante potrà essere rinforzato o addirittura sostituito da un elemento portante in acciaio.
In funzione del sistema di fissaggio dei pannelli di tamponamento al telaio si hanno:
La ricerca di oggi è la tecnologia di domani.
Facciate montanti e traversi a pressore

Il vetro o i pannelli sono fissati al telaio da un profilo continuo detto pressore (pressure-plate) che può essere nascosto da una copertina a scatto (snap-on cosmetic cover).

Questo sistema consente un’agevole sostituzione dei vetri o pannelli e la customizzazione delle copertine esterne. In questo modo, il reticolo di facciata è espresso anche all’esterno diventando un elemento architettonico.

La ricerca di oggi è la tecnologia di domani.
Facciate montanti e traversi a fissaggio puntuale

Il vetro o i pannelli sono fissati al telaio attraverso accessori puntuali “a farfalla” denominati toggle.

Il giunto tra i due vetri può essere completato con una guarnizione oppure con una sigillatura. In questo modo, viene garantito esternamente un aspetto total glass della facciata e i vetri o pannelli possono essere facilmente sostituiti.

La ricerca di oggi è la tecnologia di domani.
Facciate montanti e traversi a moduli strutturali

Sono tipologie di facciate ibride tra un sistema a montanti e traversi e uno a cellule.

I tamponamenti sono dei moduli prefabbricati in officina, fissati al reticolo in cantiere con dei dispositivi di aggancio che ne assicurano la tenuta nel tempo, consentendo inoltre una rapida sostituzione se necessario. i moduli fissi e apribili hanno lo stesso aspetto estetico e possono essere interscambiati, anche in un secondo momento, con la semplice sostituzione degli accessori.

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info