Main Façade Technology
Il Teatro degli Arcimboldi

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua.

Ut enim ad minim veniam, quis nostrud exercitation ullamco laboris nisi ut aliquip ex ea commodo consequat. Duis aute irure dolor in reprehenderit in voluptate velit esse cillum dolore eu fugiat nulla pariatur.

Il Teatro degli Arcimboldi

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua.

Ut enim ad minim veniam, quis nostrud exercitation ullamco laboris nisi ut aliquip ex ea commodo consequat. Duis aute irure dolor in reprehenderit in voluptate velit esse cillum dolore eu fugiat nulla pariatur.

Dettagli
Il Teatro degli Arcimboldi
Il Teatro degli Arcimboldi è composto dal foyer con un'ampia vetrata di copertura e balconate che vi si affacciano; la sala dalla conformazione a ventaglio, composta da due platee e due gallerie; la torre scenica alta 33 metri, tecnologicamente avanzata che consente di garantire la massima funzionalità degli spazi del palcoscenico e della graticcia.
Sia nella composizione della sala che nell'articolazione degli spazi collaterali, la struttura si caratterizza per un impianto lineare e una composizione fatta di elementi geometrici semplici, delineando un disegno essenziale ma compatto.
Gregotti Associati International
Gregotti Associati International
Vittorio Gregotti, nato a Novara nel 1927, si è laureato in architettura nel 1952 al Politecnico di Milano. Dal 1953 al 1968 ha svolto la sua attività in collaborazione con Ludovico Meneghetti e Giotto Stoppino. Nel 1974 ha fondato la Gregotti Associati srl, di cui è presidente. È stato professore ordinario di Composizione architettonica presso l'Istituto Universitario di Architettura di Venezia, ha insegnato presso le Facoltà di Architettura di Milano e Palermo, ed è stato visiting professor presso le Università di Tokyo, Buenos Aires, San Paolo, Losanna, Harvard, Filadelfia, Princeton, Cambridge (U.K.) e all'M.I.T. di Cambridge (Mass.). Ha partecipato a numerose esposizioni internazionali ed è stato responsabile della sezione introduttiva della XIII Triennale (Milano 1964), per la quale ha vinto il Gran premio internazionale. Dal 1974 al 1976 è stato direttore del settore arti visive ed architettura della Biennale di Venezia. È Accademico di San Luca dal 1976 e di Brera dal 1995. Gli è stata conferita la laurea honoris causa dal Politecnico di Praga nel 1996 e dalla Facoltà di Architettura del Politecnico di Bucarest nel 1999. Dal 1997 è membro della BDA (Bund der deutschen Architekten) e dal 1999 è membro onorario dell'American Institute of Architects. Dal 1953 al 1955 è stato redattore di Casabella; dal 1955 al 1963 caporedattore di Casabella-Continuità; dal 1963 al 1965 direttore di Edilizia Moderna e responsabile del settore architettura della rivista Il Verri; dal 1979 al 1998 è stato direttore di Rassegna e dal 1982 al 1996 direttore di Casabella. Dal 1984 al 1992 ha curato la rubrica di architettura di Panorama, dal 1992 al 1997 ha collaborato con il Corriere della Sera e dal 1997 collabora con la Repubblica.
Il Teatro degli Arcimboldi

Il Teatro degli Arcimboldi

Il Teatro degli Arcimboldi è stato inaugurato nel 2002, e per tre anni ha ospitato gli spettacoli del Teatro alla Scala, ovvero nel periodo in cui la Scala era chiusa per lavori di restauro.

Project Specs

  • Location: Milano
  • Anno di completamento: 2001
  • Foto: D. Domenicali
SEE ON STREETVIEW

Sistemi utilizzati

Il Teatro degli Arcimboldi

Designed by

Gregotti Associati International Architetti

Live Project

Il Teatro degli Arcimboldi è situato nel cuore del quartiere Bicocca di Milano.

La complessa struttura, che si presenta come un edificio slegato dall'impianto urbano regolare, è ad oggi la seconda in ordine di grandezza in Europa e la più grande in Italia.

Al suo interno sono collocati gli uffici, i camerini, una doppia sala di prove per l'orchestra e per il ballo, e diversi punti di ristoro. La biglietteria è collocata sul lato nord della piazza, nell'edificio basso con il porticato, che ospita anche un ristorante. Il Teatro degli Arcimboldi è uno spazio ultramoderno dove si incrociano elementi costruttivi, acustici e visuali ed è stato il primo in Italia ad essere dotato di un sistema di libretto-display individuale multilingue che riporta la lingua originale della singola opera e le traduzioni in italiano, inglese e francese.

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info